FUNSide – Sport: Cena “social(e)”

Ciao a tutti.

Giovedì scorso si è tenuta la cena sociale del gruppo podistico “Essetre Sport” al quale sono iscritto, in attesa che “Quelli delle sei” diventino altrettanto numerosi da rendersi autonomi…

Ero titubante sulla presenza perchè appena uscito da una leggera influenza ma soprattutto perchè non conoscevo nessuno ad esclusione di tre persone (su 120 circa), due delle quali di “Quelli delle sei”; alla fine ho deciso di andare ed ora vi spiego perchè sono contento della scelta.

Innanzitutto due delle tre persone a me “note” erano sedute vicino a me e quindi mi sentivo più a mio agio ma già all’ingresso il clima era di vera convivialità; tutti parlavano con tutti – ovviamente di corse in giro per il mondo – senza “tirarsela” anzi molto serenamente, scambiandosi le immagini delle corse sugli smartphone come si faceva da bambini con le figurine dei calciatori.

Alla fine della serata sono stati premiati alcuni atleti per i risultati ottenuti ci sono state due sorprese: la premiazione del Secco per la sua prima partecipazione ad una maratona e… la mia premiazione!

Alla richiesta delle motivazioni la risposta di Renato e Melania (due degli organizzatori) è stata piacevolmente disarmante: “Non c’è un motivo vero; ci fa piacere averti con noi”.

Sono tornato al mio tavolo e ho condiviso con Secco la felicità per questo regalo e il piacere di essere in questo gruppo.

L’affermazione di Renato e Melania poi secondo me è bellissima nella sua semplicità e continuità sulla strada della “condivisione social”; in questo caso l’appartenenza ad un gruppo non riduce l’individuo in un numero ma al contrario lo valorizza soprattutto con gesti come quello che hanno fatto a me.

E sempre per lo spirito di condivisione ho scritto questo post; aspetto i vostri commenti.

Alla prossima.