FUNSide | Photo: Everyday people – The analog files

Ciao a tutti.

Un po’ di tempo fa sono riuscito a riportare tutte le mie vecchie diapositive (dal 1985 al 2005 circa) in formato digitale, usando uno scanner particolare perché ha la stessa forma e funzionamento di un proiettore con la differenza rispetto a quest’ultimo che quando la diapositiva viene inserita nella fessura si esegue la scansione anziché la proiezione. Forte, no?

Dopo il riversamento ho guardato tutte le oltre 6000 slides (fa più figo, anzi “cool” rispetto al semplice “diapositive”) e ho scoperto prima di tutto che quando usavo la pellicola mi accontentavo di risultati molto modesti perché consideravo ogni scatto meritevole di essere conservato e non buttavo via nulla; poi ho scoperto anche che la mia vena di “streetpher” ha radici lontane e malgrado i margini di miglioramento siano amplissimi qualcosa di buono si riusciva ad intravedere già dagli inizi.

Ho deciso quindi di pubblicare periodicamente qualche scatto, rigorosamente in bianco e nero visto che si parla di materiale d’archivio.

Il titolo di questo post e di quelli che verranno è “Everyday People” perché sono foto di gente comune e il sottotitolo “The analog files” perché considero le diapositive digitalizzate “analogiche” in contrapposizione agli scatti “digitali” realizzati con  la reflex attuale. Quindi quando finiranno le slides vi sciropperete anche le foto normali…

Vi chiedo però di aiutarmi commentando le immagini e suggerendo anche un titolo per ognuna di loro; mi aiuterà a capire se saranno piaciute o meno e che tipo di sensazioni avranno suscitato in voi. Mi rivolgo soprattutto ai numerosi fotografi molto più bravi di me che mi seguono ma a anche a chi passa di qui solo per dare un’occhiata.

Accetto qualsiasi commento, nei limiti della decenza e vi ringrazio in anticipo.

Alla prossima.