Categories
FUNSide Music

FUNSide – Music: Adamo… let’s swing! The Metronomes

Ciao a tutti.

Oggi voglio parlarvi dei Metronomes, un gruppo che con la sua musica ripercorre la strada di grandi swing band come quelle di Duke Ellington e Count Basie per citare i più famosi oltreoceano ma che ha anche una particolare devozione per artisti come Fred Buscaglione o Renato Carosone che hanno “italianizzato” lo swing americano senza storpiarlo ma aggiungendoci quel tocco tipicamente nazionale.

Vi scrivo solo oggi di loro perché sono venuto in possesso in questi giorni del loro ultimo lavoro “Adamo… let’s swing” registrato nel lontano 2011.

adamo

Avevo già ascoltato la loro “opera prima” e “ultima” prima di “Adamo…” e cioè “Jumpin’ with Metronomes” e “Ciao Fred”.

Mentre in “Jumpin’ with Metronomes”, interamente registrato in presa diretta “…come ai vecchi tempi…” la freschezza e l’entusiasmo della band sopperiva alla loro “crudità” già in “Ciao Fred” la loro maturità e coesione rendevano il giusto tributo ad uno dei loro idoli musicali; è però con “Adamo… let’s swing” che i nostri “swinging heroes” hanno dimostrato di aver raggiunto un tale affiatamento e consapevolezza delle proprie capacità da potersi esprimere con “parole e musica” proprie incidendo pezzi composti da loro e azzardando con successo “contaminazioni” con il soul e il blues.

In questa operazione si sono fatti accompagnare da altri validi strumentisti con strumenti a fiato, a corda e uno splendido “hammond” ma vi assicuro che anche da soli danno l’impressione di ascoltare una band al completo in tutte le sue sezioni.

La batteria di Stefano Fedato (che quando suona ha la stessa “agitazione” di Charlie Watts) sembra campionata tale è la sua precisione (mi verrebbe da dire un metronomo ma la battuta sarebbe troppo scontata…) mentre Carlo Piccoli si muove con altrettanta disinvoltura e precisione sui tasti neri come su quelli bianchi e batte il tempo con i piedi come il mitico Ian “Stu” Stewart.

Che dire di poi di Francesco Michielin, un “one man band” perché quello che non riesce a fare con la voce lo fa con il suo inseparabile kazoo; in più non sta mai fermo, come Mick Jagger. Ah, per chi non l’avesse ancora notato non mi fanno schifo nemmeno i Rolling Stones

Per i motivi che vi ho scritto prima dovreste vederli quando si esibiscono dal vivo, sono divertentissimi perchè si divertono a loro volta mentre suonano.

A proposito, il prossimo spettacolo sarà a Baone, in provincia di Padova il 9 agosto collegato alla rassegna “Calici di Stelle 2014”. Se invece siete già in vacanza in quel periodo potrete ritrovarsi il 5 settembre al teatrino di Soverzene in provincia di Belluno. Da  non perdere!

Perchè faccio tutto questo? Perché credo sia giusto premiare chi ha passione in quello che fa soprattutto quando non ci può dedicare tutto il tempo che vorrebbe e quindi ho voluto con questo post cercare di dare il mio piccolo contributo per aumentare la loro visibilità.

Se pensate che io sia di parte solo perché conosco i tre componenti la band potete leggere la recensione che ha fatto per il loro CD il noto critico musicale Franco Ceci Colpis, un uomo con una conoscenza musicale paragonabile a Mario Luzzatto Fegiz, solo per citare un altro critico con il doppio cognome.

Colgo l’occasione di questo post a sfondo musicale per salutare Giorgio Gaslini, un grandissimo musicista con il Jazz nel sangue scomparso due giorni fa.

Alla prossima.

By Levysoro

Trying to be photographer, traveller, runner, father, husband, worker, blogger... but not at the same time!
I love music, travelling, my wife and my son (who pushed me to try this adventure...)

4 replies on “FUNSide – Music: Adamo… let’s swing! The Metronomes”

Si, è una “crasi” dei due cognomi componenti la “famigghia”…
Spero Franco non se la prenda a male ma sai… non sono ad un livello critico come il suo..

Like

Ceci Colpis non ne sbaglia una … Splendida come al solito la sua recensione e magnifico il disco.. Grandi Metronomes !

Like

Non per fare il critico (non ho il doppio cognome io) ma Dante scriveva “virtute e canoscenza” .. Sono certo che Il buon Ceci Colpis sarebbe rabbrividito nel vedere il tuo post …. Ma poi ti avrebbe perdonato … A proposito levysoro e’ un doppio cognome?

Like

Leave a Reply to Levysoro Cancel reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.