FUNSide – Sport: News from Quelli delle 6


Quelli delle 6… StreetRunners

Ciao a tutti.

Ieri sera tornando dall’ufficio riflettevo sul fatto che dopo la “Venice Marathon Adventure” avevo corso una volta sola con il Coach e Caveo e quindi era venuto il momento di tornare sulla strada con regolarità.

Non c’era però tanta la voglia e allora, per cercare di trovare uno stimolo in più per correre (la compagnia) ho lanciato un appello ai miei compagni corsari per una “sgambata” in scioltezza.

All’appello hanno risposto tutti con la defezione del Coach perché impegnato come direttore dei lavori in casa ma nutrivo qualche dubbio sull’SMS del Cogo che recitava così: “Volentieri parto presto per il lavoro“. Conoscendo la sua dimestichezza con la tecnologia ho pensato che si fosse dimenticato un “ma” tra “volentieri” e “parto” che avrebbe dichiarato la sua indisponibilità ma poi ho detto: “… Mah, domani vedremo…“.

Stamattina davanti alla casa del Coach, nominata ormai punto di partenza e ritrovo ufficiale del gruppo, ho avuto la piacevole sorpresa di ritrovare Mek dopo un lungo periodo di assenza e di constatare che al messaggio Cogo mancava un “ma”, rimasto probabilmente sui tasti del telefonino; dopo i saluti di rito abbiamo cominciato a correre e abbiamo incrociato Caveo, con la barba sempre più lunga da fare concorrenza a Forrest Gump (per parlare di podisti…) e poi FrecciaRosa che malgrado la caviglia non fosse ancora a posto era regolarmente davanti a fare l’andatura.

Ma le sorprese non erano finite perché FrecciaRosa era “scortata” di due “boys”: Andrea e Daniele. In realtà non erano facce nuove perché durante gli allenamenti nell’ultimo mese prima della Venice Marathon li incrociavamo spesso la mattina e poi ci siamo ritrovati a Stra il giorno della gara. Data la vicina residenza con la FrecciaRosa (e il suo charme) non hanno saputo resistere al richiamo del branco e si sono aggregati a noi per la corsa mattutina.

E’ stato bello ritrovarsi di nuovo tutti insieme ma altrettanto bello vedere crescere il gruppo che ad oggi conta già 9 persone se teniamo conto di Secco che è sempre con noi con il cuore e Numi che però deve fare i conti con la sua schiena; Caveo e Daniele chiacchieravano per conto loro per tutta la corsa come se si conoscessero da sempre mentre Andrea faceva già qualche battuta.

Purtroppo Andrea si è dovuto fermare per il riacutizzarsi di un dolore al ginocchio ma ci siamo salutati a dato appuntamento alla prossima settimana, con la speranza che ci sia anche il Coach perché possa assegnare loro i “nomi di battaglia” come ha fatto per tutti noi.

Alla prossima, e come ha dichiarato il saggio Coach… Buona Vita!