FUNSide – Sport: Cronache Romane

Sottotitolo: SPQR – Sono Pazzi Questi Runner

Ciao a tutti.

Come sicuramente molti runner (e non) sapranno si è svolta il 17 marzo scorso la 19esima edizione della Maratona di Roma che con i suoi 10726 finisher si è confermata l’evento sportivo più partecipato d’Italia.

Anche qui i colori di “quelli delle sei” sono stati rappresentati con Secco e FrecciaRosa e le sorprese non sono mancate; Secco ha concluso la sua gara in 4h08m17s facendosi tradire dai pacers delle 3h45m (magari lui vi spiegherà meglio…) e invece di FrecciaRosa si sono perse le tracce dopo il 21esimo chilometro dove peraltro aveva fermato il cronometro dopo 1h40m57s e rotti.

In una delle solite uscite mattutine l’ho incrociata e le ho chiesto come mai si fosse fermata sapendo che aveva già saltato Treviso per problemi di salute e che anche Roma era in dubbio; molto serenamente mi ha risposto che avendo dato la parola ad un altro runner che l’avrebbe accompagnato nella sua prima maratona nel momento in cui lui si è ritirato anche lei si è fermata “per solidarietà”.

Dal punto di vista umano è stato un bel gesto ma dal punto di vista sportivo un po’ mi ha spiazzato; diciamo che è stata “pacer” fino in fondo.

Comunque entrambe mi hanno raccontato di difficoltà nell’affrontare la gara per via degli saliscendi e dei “sanpietrini” ma sono rimasti comunque affascinati dall’immensità di partecipanti e dai passaggi attraverso luoghi incredibili.

Qui sotto alcune foto gentilmente offerte da Secco e come al solito lascio il posto ai commenti dei diretti interessati e di chiunque altro voglia lasciare la sua impressione.

Alla prossima.