FUNside – Sport: Maratonina dei Dogi… bagnata!

Il percorso della maratonina

Ciao a tutti.

Oggi si è corsa l’edizione numero 15 della Maratonina dei Dogi, una mezza maratona che si snoda sulla riviera del Brenta organizzata dal Gruppo Atletico Rivera del Brenta e che quest’anno è la tappa iniziale del Grand Prix Strade d’Italia.

Quest’anno, anche se il conto alla rovescia era stato impostato sul blog, non ho potuto parteciparvi a causa di un mal di schiena che mi perseguita da due settimane e che mi impedisce di correre.

Ma anche senza la mia presenza la rappresentanza di “Quelli delle Sei” è stata numerosa. A tal proposito devo scusarmi con la Quotarosa, El Cogo e il Numi perchè pensavo che l’unico rappresentante fosse Mek ed infatti avevo inviato gli auguri solo a lui.

Per fortuna mi ha risposto avvisandomi che sarebbero partiti in quattro e quindi il motivo delle mie scuse.

Comunque ho raccolto i primi commenti via sms da parte di tutti che unanimemente hanno dichiarato il fastidio che la pioggia ha procurato ma a parte questo imprevisto tutti si sono dichiarati soddisfatti delle loro prestazione.

Come al solito lascio a loro lo spazio per i commenti non prima di essermi complimentato con loro per la tenacia nel correre con questo tempo  e vi do l’appuntamento per la mezza di Jesolo, schiena permettendo.

Alla prossima.

Lumino

PS: Il nuovo conto alla rovescia è già impostato… allenatevi!

Correzione delle 00.40 del 16 Aprile: c’era anche il Secco! Come ho potuto dubitare sulla sua presenza? L’ho scoperto ora dal commento di Mek… dannazione! Secco non te la prendere e scrivi, mi raccomando!

4 pensieri su “FUNside – Sport: Maratonina dei Dogi… bagnata!

  1. … aih aih … so di non far parte di “quelli delle 6” ma questa volta Lumino me l’hai fatta grossa!
    Ti avevo detto che x scaramanzia, all’EXPO di Treviso ho iniziato ad iscrivermi a tutte le gare che potevo, poi ad non andare si fa sempre ora …
    Dunque mi ero iscritto ai Dogi, alla Moolight, alla Cortina/Dobbiaco, e mi sembrava di avertelo detto, alla CORRITREVISO, alla CORRIMESTRE, alla Maratonella di Campalto di ottobre e … adesso ho perso il segno … ma me ne verranno in mente altre.
    Ai Dogi è stata la “mia prima” MEZZA ufficiale e la prima volta sotto una pioggia leggera ma costante e devo dire che ero molto preoccupato di questa nuova esperienza, ma da bravo Runner, una volta là, mi sono armato di convinzione pensando che in fin dei conti era solo una corsetta e per di più la metà di una maratona, si avete capito bene 1/2 maratona e siccome ne ho già fatte 2 a distanza di 6 mesi, mi sono detto ….. VAI MAURI!
    Sono partito abbastanza tranquillo anche se devo dire che è quasi impossibile partire piano quando tutti ti trascinano … però mi sono un po frenato, a metà percorso ero ancora in ottime condizioni nonostante avevo i piedi a “bagnomaria” …
    Unica pecca quel “giro di boa” strano che ci hanno fatto fare credo + o meno a metà percorso, mi ha frenato il ritmo costante che avevo in quel momento.
    Ho seguito il consiglio del “coach”: Mauri mi raccomando parti piano poi fai un’andatura costante e ultimi 2 km in progressione! … e così ho fatto media finale 4’58” con ultimi 2 km a 4’45” … sono contento!!!
    Comunque bella gara e ottima organizzazione e poi … sentite gente … ho preso la mia TERZA MEDAGLIA che devo dire, con orgoglio, molto bella!!
    Si è vero da dopo Treviso … non mi sento più in formissima forse sto correndo troppo non lo so, ma la voglia c’è sempre …
    Adesso sono in ferie forzate (anno precedente) vediamo se riesco un po a riposare … Domenica prox vorrei fare un 10000 fatti bene … mah, chissà, io intanto corro e mi diverto per il resto si vedrà …
    appuntamento a TREVISO domenica mattina!!!

    IL SECCO!

    Mi piace

    1. Chiedo infinitamente perdono per la mia “dimenti-mancanza” ma sonocontento che tu abbia fatto una buona gara.
      Io continuo a riposarmi; dopo la schiena un po’ alla volta tutti i muscoli degli arti inferiori si stanno vendicando di tutto lo stress sopportato e stanno scioperando a “macchia di leopardo”.
      Ma il tempo è galantuomo e io so aspettare… finirà questa “passione” e poi riprenderò, perfettamente in forma.
      In bocca al lupo per Domenica

      Lumino

      Mi piace

  2. Ciao a tutti, ho appena finito di asciugarmi adesso da tutta la pioggia di questa mattina, ed ora tento di raccontare l’evento, caratterizzato dalla pioggia che non ha mai smesso di cadere.
    I fantastici quattro si sono ritrovati alle 7.30, ovviamente davanti alla casa del Coach, ed immediatamente partiti con l’automobile del Cogo, che si ringrazia vivamente per il servizio.
    Arrivo a Dolo alle 8 e, dopo aver parcheggiato l’auto nel solito grande parcheggio, abbiamo subito incontrato il mitico Secco, che stava apprezzando i calzini di cotone del pacco gara, buoni secondo lui da indossare quando si sta in divano a guardare la TV! Siamo quindi andati a ritirare pettorale e pacco gara in zona Squero. Ritornati alla macchina, si presenta il problema di cambiarsi sotto la pioggia, ma la truppa non si è persa d’animo e, prima che si accorgessero gli altri runners, si è precipitata opportunamente sotto i portici vicino al parcheggio, cambiandosi comodamente all’asciutto.
    Alle 8.35 decidiamo che è giunta l’ora di lasciare il riparo per ritornare alla zona di partenza. Per fortuna ho portato i grandi sacchi neri per l’immondizia, così ci siamo un po’ riparati dalla pioggia e dal freddo. Qui ci siamo subito messi dentro i tendoni spogliatoio, dove c’era una temperatura un po’ più alta e, soddisfatti gli ultimi bisognini fisiologici, ci siamo diretti finalmente dietro la linea di partenza.
    Qui l’organizzazione ha commesso l’unico errore, perché ha lasciato che gli atleti entrassero in gabbia direttamente da davanti la linea di partenza, accalcandosi proprio sotto sull’ultimo gonfiabile di partenza senza distribuirsi come di consueto lungo tutto lo spazio antecedente.
    Mentre aspettavano lo start, ci siamo scambiati gli in bocca in lupo e al Cogo ho intimato di sparire presto dalla visuale, per evitare che facesse da sirena e che io finissi con il seguire il suo passo troppo veloce, per me controproducente.
    Ed ecco finalmente lo start; i fab four iniziano subito ognuno con il suo passo, dividendosi sotto la pioggia che, pur continuando a martellare, non infastidisce più come in fase logistica.
    Io parto prudente, avendo come obiettivo di finire con un passo di 4.40 costante. Ci metto i soliti 3 km per rompere il fiato. Nel frattempo raggiungo il Secco, che procede con buon passo, anche se si lagna che non ha recuperato ancora completamente dalla TM.
    Salto il primo ristoro dei 5 Km, per il momento con tutta la pioggia che viene giù mi viene solo la nausea a pensare all’acqua. Avanzo con buona andatura fino ai 10 km, il passo è 4.43, in linea con l’obiettivo e con la strategia: infatti non mi sento stanco e le sensazioni sono buone. Mi fermo qualche secondo al ristoro per bere un bicchiere di sali e riparto con andatura più veloce e con l’intenzione di andare in progressione. Altra piccola sosta al ristoro dei 15 km e sensazioni ancora buone. Gli ultimi 7 km li tiro molto bene, per finire con il 21° chiuso in 4.23.
    Alla fine ho chiuso in 1.38, con l’andatura di 4.38. Sono soddisfatto! Dopo l’arrivo, per non congelare sono andato velocemente al ristoro per una bevutina veloce, poi di fretta alla macchina per indossare panni finalmente asciutti e caldi. Qui con i compagni di avventura ci siamo scambiati le impressioni sulla gara, e tutti si sono detti soddisfatti del risultato: tutti hanno gestito bene la corsa andando in progressione! Prima di ripartire per le nostre abitazioni, con piacere abbiamo visto il grande Caveo, che è venuto in riviera per vedersi la gara! Questa si che è passione per lo sport!
    La maratonina dei dogi si è confermata un’ottima manifestazione. Peccato per la pioggia, che ha rovinato logisticamente il prima e il dopo della gara: nel durante, il vero runner neanche la sente!
    A presto, buona notte.

    Massimo

    Mi piace

    1. Ma allora c’era anche il Secco!
      Caspita, che vergogna, che disinformazione da parte di un blogger come me…
      Chiedo scusa al Secco per la mancata menzione e aspetto con trepidazione il suo commento che sarà sicuramente interessante.
      Complimenti intanto al Mek che ha completato la gara secondo i piani prestabiliti malgrado la pioggia battente… Bravo!
      Ora sotto a chi tocca!

      Lumino

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...