FUNSide: Comportamenti “virali”

Niente panico, è un "goodware" e non "malware"

Ciao a tutti.

Non fatevi impressionare dall’immagine, in realtà vi voglio dare una buona notizia legata però ad una parola solitamente interpretata in modo negativo.

La parola “Virus” in latino indicava il veleno ma successivamente è stato utilizzato per indicare quelle malattie che si propagavano nell’organismo ospitante a sua insaputa, un po’ come succede per gli acquisti o le ristrutturazioni di case di qualche politico italiano…

In informatica i virus indicano quei software che si propagano all’interno di un computer analogamente ai virus “biologici” producendo risultati indesiderati.

Ultimamente il termine “virale” è stato utilizzato nel marketing per indicare forme di comunicazione che hanno una crescita in termini esponenziali, il cosiddetto “viral marketing”

In questo post voglio solo comunicarvi che un altro blogger si è presentato sulla rete, il mio collega e amico  Alessio con il suo “Sulla scia della corsa” dove racconta la sua passione per la maratona.

Non mi voglio vantare ma credo che in entrambe i casi ci sia il mio zampino in quanto quando ci siamo conosciuti al lavoro lui era un podista ma con le idee un po’ confuse sulla distanza da correre anche se aveva già un passato da mezzofondista; poi, in seguito alla sua prima esperienza come maratoneta a Barcellona per la quale gli avevo richiesto un “reportage” si è scoperto “scrittore” e da lì ha iniziato con il suo blog ricevendo già un paio di centinaia di visite.

In questo caso il contagio è stato assolutamente positivo, no?

A questo punto non mi resta che invitarvi a dare un’occhiata a cosa scrive Alessio e salutarvi.

Alla prossima.

PS: Buona Pasquetta a tutti